Vintage Italian Postcards

Tuesday, December 12, 2006

Gubbio, un "albero" di Natale da 400 metri

Tradizionale concerto nella chiesa di San Domenico per festeggiare l'accensione dell'«abete» da guinness dei primati sulla montagna.


Venti minuti di standing ovation hanno suggellato la fine del concerto sotto l’albero di Natale più grande del mondo di Gubbio tenuto sabato nella chiesa di San Domenico dall’orchestra del Maggio Musicale Fiorentino diretta da Tomas Netopil, con Mariella Devia eccezionale soprano solista. Come ogni anno dal 2000 a questa parte, l'evento è stato organizzato per festeggiare l'accensione delle luminarie dell’albero di Natale più grande del mondo. Ed è proprio il monte Ingino, che sovrasta la città, ad essere addobbato come un gigantesco albero di Natale. Circa duemila le luci vengono sistemate ai fianchi della montagna, in cima una stella del diametro di 40 metri. Una tradizione talmente sentita che è stato fondato un comitato di cittadini, con il compito di provvedere al singolare addobbo e alla sua tutela. L’albero, che ha un'altezza di 400 metri e una base di 300, è entrato nel guinness dei primati.